"Torsione ossea" tra cranio e mascellare

"Torsione ossea" tra cranio e mascellare

Messaggioda Cristiano » 24/02/2013, 16:37

Ho il dubbio che sia molto frequente una situazione come quella che mostro qui in foto di seguito...
In una laterodeviazione potrebbe essere frequente che il cranio e il mascellare non siano allineati, ma diciamo in torsione tra loro ( una torsione della struttura ossea, quindi diciamo non risolvibile ).
Ora la questione e'... non ci da nessun fastidio, oppure le inserzioni di muscoli in zona mascellare o alla base del cranio possono essere sfasate tra un lato e l'altro?... e il lato teso potrebbe subirne delle difficolta', dato che a bilanciamento avanzato il cranio si raddrizza ( come in foto ) ma la zona mascellare piu arretrata potrebbe spingere indietro e sballare le strutture muscolari?
Nel mio caso per esempio sento come se non riuscissi ad ampliare anteriormente i muscoli del collo lato teso.
Allegati
mascellare1.jpg
mascellare1.jpg (23.63 KiB) Osservato 6950 volte
Avatar utente
Cristiano
Amministratore
 
Messaggi: 360
Iscritto il: 16/01/2013, 15:23
Categoria Utente: Paziente

Re: "Torsione ossea" tra cranio e mascellare

Messaggioda Maria » 24/02/2013, 19:12

Ma esistono esami diagnostici per capire se la tua situazione è realmente questa?
Maria
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 07/02/2013, 22:50
Categoria Utente: Paziente

Re: "Torsione ossea" tra cranio e mascellare

Messaggioda Cristiano » 24/02/2013, 23:08

beh con tac o risonanza si puo studiare la cosa... ma gia toccandomi gli ultimi molari con la lingua....mi sembra di sentire che da un lato sia piu indietro :-)

oltre alla zona mascellare dove sono piantati i denti la deformazione o "torsione" puo essere piu estesa...
Avatar utente
Cristiano
Amministratore
 
Messaggi: 360
Iscritto il: 16/01/2013, 15:23
Categoria Utente: Paziente

Re: "Torsione ossea" tra cranio e mascellare

Messaggioda movida » 04/04/2013, 23:50

mi sa che anche io ho questo problema sono andat a riguardare per curiosità il referto dello gnatologo e ha riscontrato uno shift mandibolare di poco in direzione anteriore sx correlato alla presenza di precontatti in sede e poi ha scritto vari numeri...è questo anche il mio problema? : Blink :
movida
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 30/01/2013, 23:15
Categoria Utente: Paziente

Re: "Torsione ossea" tra cranio e mascellare

Messaggioda movida » 04/04/2013, 23:51

chiaramente è un referto prima di fare og ora non saprei come sono
movida
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 30/01/2013, 23:15
Categoria Utente: Paziente

Re: "Torsione ossea" tra cranio e mascellare

Messaggioda Cesare P. » 05/04/2013, 0:29

movida ha scritto:mi sa che anche io ho questo problema sono andat a riguardare per curiosità il referto dello gnatologo e ha riscontrato uno shift mandibolare di poco in direzione anteriore sx correlato alla presenza di precontatti in sede e poi ha scritto vari numeri...è questo anche il mio problema? : Blink :


No movida non c'entra nulla il tuo caso, quella foto è riferita ad una torsione tra cranio e mascellare superiore, osso palatino ecc... Non c' entra nulla la mandibola ! E sono deformazioni congenite anche abbastanza rare quindi non direi di preoccuparsi : ChessyGrin :
"Chi lotta contro i mostri deve fare attenzione a non diventar egli stesso un mostro." Federico Nietzsche
Cesare P.
 
Messaggi: 177
Iscritto il: 25/01/2013, 1:18
Categoria Utente: Fisioterapista

Re: "Torsione ossea" tra cranio e mascellare

Messaggioda boro » 07/04/2013, 14:05

Si è possibile con un TC vedere quella situazione.

Però c'è da dire questo, il mascellare fa parte del cranio, è un osso fuso assieme al cranio propriamente detto. Quindi se il mascellare va in torsione è più facile che ci vada assieme anche il cranio essendo ossa saldate assieme, cosa che non vale per la mandibola visto che è un osso a sè e non ha un impedimento osseo ma solo muscolo-tendineo.

Questo per dire che secondo me la torsione vera e propria avviene tra mascellare e mandibola, e non nel mascellare con il cranio anche se è possibile che in tanti anni si sia creata una deformità che segua la torsione.
boro
 

Re: "Torsione ossea" tra cranio e mascellare

Messaggioda Cesare P. » 07/04/2013, 20:07

boro ha scritto:Si è possibile con un TC vedere quella situazione.

Però c'è da dire questo, il mascellare fa parte del cranio, è un osso fuso assieme al cranio propriamente detto. Quindi se il mascellare va in torsione è più facile che ci vada assieme anche il cranio essendo ossa saldate assieme, cosa che non vale per la mandibola visto che è un osso a sè e non ha un impedimento osseo ma solo muscolo-tendineo.

Questo per dire che secondo me la torsione vera e propria avviene tra mascellare e mandibola, e non nel mascellare con il cranio anche se è possibile che in tanti anni si sia creata una deformità che segua la torsione.


Il mascellare non può andare in torsione nell' età dello sviluppo o in età adulta boro (salvo traumi con rottura delle suture), come dicevo sono deformazioni congenite .
"Chi lotta contro i mostri deve fare attenzione a non diventar egli stesso un mostro." Federico Nietzsche
Cesare P.
 
Messaggi: 177
Iscritto il: 25/01/2013, 1:18
Categoria Utente: Fisioterapista

Re: "Torsione ossea" tra cranio e mascellare

Messaggioda Vale » 10/05/2013, 1:53

L'avevo notata in Tom Cruise questa caratteristica e pensavo a come, effettivamente, un bite potesse risolvere il problema.
http://www.collegehumor.com/picture/688 ... offputting
Vale
 
Messaggi: 51
Iscritto il: 03/05/2013, 2:58
Categoria Utente: Paziente

Re: "Torsione ossea" tra cranio e mascellare

Messaggioda Cristiano » 25/05/2013, 16:04

Osservando nella foto il Forame Magno ( quel foro al centro ) mi vengono delle riflessioni...

Forse erroneamente qualcuno da per scontato che quel foro sia sempre perpendicolare alla linea di simmetria che taglia a meta' il cranio...
Persone sbilanciate dalla nascita hanno il cranio un po deformato verso un lato, e per esempio anche una deformazione che allunga il cranio posteriormente e lo fa cadere all'indietro. Potrebbe essere quindi che nonostante un evidente sbilanciamento quel foro si ritrovi pressoche' parallelo al pavimento e diciamo alla prima vertebra atlante. In questo caso immaginate dopo un lungo percorso di bilanciamento... andiamo a ritrovarci un bel cranio diritto sia frontalmente che di profilo...a questo punto come stara' messo quel forame? ...praticamente sara' inclinato su entrambi gli assi....e quindi come se lo avessimo schiacciato e ristretto...pensando a quello che passa li dentro... e pensando a quel povero atlante inclinato..... un bel caos...

Ma qualcuno si ostina a ripetere soltanto che e' un meccanismo....e' un meccanismo....e' un meccanismoo : WallBash :

Mi spiace se invece io nella mia ignoranza provo a fare queste riflessioni... mentre da quel Centro lo staff forse presto fara' uscire una scimmia trasformata in schwarzenegger... tanto e' un semplice meccanismo....che ci vuole...
Avatar utente
Cristiano
Amministratore
 
Messaggi: 360
Iscritto il: 16/01/2013, 15:23
Categoria Utente: Paziente

Prossimo

Torna a Coadiuvare il rilassamento del lato teso

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron